IST e le Tecniche dello spazio interiore di Clairvision

Uno dei punti di forza del lavoro di Clairvision sta nell'integrazione dei processi metafisici e di sanazione. Infatti invece di mandare gli studenti da un terapeuta, vengono insegnate loro tecniche di sanazione e auto-esplorazione che essi stessi si applicano l'un l'altro durante corsi o altre pratiche.

Col tempo ciò ha portato alla formazione di uno stile completo di terapie alternative basate sullo spazio interiore della meditazione del terzo occhio: le Tecniche dello Spazio Interiore di Clairvision .

Tra queste ci sono tecniche di rilassamento, tecniche di sanazione energetica (come nell'agopuntura, però senza nodi), e un ramo specializzato che tratta il dolore e il lutto familiare, gestendo situazioni dove qualcuno è appena morto, o sta per morire.

La Tecnica IST

Fondamentale nel lavoro di Clairvision è IST, una tecnica sviluppata da Samuel Sagan negli anni 80.

IST è un acronimo: Inner Space Interactive Sourcing (ricerca interattiva nello spazio interiore), dove lo 'Spazio Interiore' sta pel lo spazio del terzo occhio. 'Interattiva' si riferisce al fatto che la tecnica è praticata con un cliente e un facilitatore (chiamato 'connettore'). E 'Ricerca' si riferisce alla direzione del processo che è quella di ricercare la fonte di possibili blocchi emozionali e condizionamenti comportamentali.

Differente da molte terapie di vite passate dove i clienti solo ottongono immagini tipo-sogno o vaghi ricordi di episodi di vite passate, IST produce ricordi intensi dove i clienti stessi si trovano in un corpo differente e rivivono episodi passati esperimentandone le varie sensazioni, tanto visive che auditive. Ciò porta a una gran discarica di cariche emozionali nascoste, e a profonde realizzazioni spirituali – per molti clienti, inizia una nuova vita.

Un aspetto essenziale di IST è quello di essere totalmente focalizzato nel presente – da qui il titolo del libro di Samuel Sagan: Regression, Past Life Therapy for Here and Now Freedom (Regressione, Terapia di Vita Passata per Essere Liberi Qui e Ora). Ai clienti viene spesso ricordato di usare la tecnica per risolvere questioni odierne e per migliorare le loro vite attuali, e non per costruire storie senza senso.

Il proposito di IST non è di conoscere le proprie vite passate, bensì di conoscersi più profonditamente, qui e ora.

In altre parole, persone che non vogliono affrontare i propri problemi, o persone che cercano un metodo di terapia di vita passata che gli mostri che essi furono un re o una regina in una vita precedente, dovrebbero definitivamente cercare altrove. IST non è una tecnica senza senso, e mira a vedere la realtà 'così come è', lontano da sogni e condizionamenti.

Oltre ad un lavoro emozionale, IST fornisce una struttura per una sistematica esplorazione di stati di coscienza oltre la portata della mente ordinaria. Dal 1987, IST è stata utilizzata intensamente dalla Clairvision school per un mappaggio di coscienza in larga scala, risultando in un modello che è uno delle fondamenta dell'insegnamento di Clairvision.

Scienza, Tecnologia e Coscienza